Arriva insieme all’estate, alla luce che dura fino a sera, al profumo dei gelsomini, alla meraviglia dei tramonti. Lo aspetti quasi con la stessa impazienza da tantissimi anni e vorresti che continuasse per sempre, proprio come l'estate, che è sempre troppo corta. Ma dura solo una manciata di giorni e per questo pensi, ogni volta, che non te ne devi perdere neanche uno. Ma poi alla fine qualcuno inevitabilmente lo salti e ti mordi le mani

Ho il privilegio di “assistere”, o, per meglio dire, di combattere al fianco di persone di rara umanità e incredibile spessore. Con alcune di loro la relazione è divenuta così intensa e affettuosa da non poter stare più imbrigliata nel classico rapporto “avvocato / cliente”.

 

 

 

 

"Le parole fanno le cose", dice Foucault. E a volte fanno anche le persone.

In tema di migrazioni quanti vocabili, spesso dispregiativi, vengono utilizzati, a volte senza una reale consapevolezza, per indicare intere categorie di individui!

Ad esempio, quando si parla degli arrivi dei profughi sulle nostre coste si adopera quasi sempre il termine "invasione", anche se, come quest'anno, ci si riferisce a neppure 10 mila persone.

Chi arriva via mare, in fuga da violenze e mali indicibili, secondo il gergo comune, "sbarca" da "carrette del mare" sovraffollate di "disperati".

©2018 Avv. Alessandra Ballerini - C.F. BLLLSN70S63D969O Salita Salvatore Viale 5/2 16128 Genova - Tel. 010.5954200 - Fax 010.8697433

Usiamo i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo