PROTEZIONE UMANITARIA A CITTADINO GAMBIANO: l'attuale situazione socio-politica del Gambia esporrebbe il ricorrente ad una condizione di specifica vulnerabilità, atta a pregiudicare l'esercizio dei suoi diritti fondamentali

Tribunale di Genova 17 luglio 2020

"Nel caso in esame, l'attuale situazione politico-sociale del Gambia, come sopra ricostruita, consente di ritenere che il ricorrente, una volta rientrato nel suo Paese, si troverebbe in una condizione di specifica estrema vulnerabilità (v. Cass. 3347/2015 v. anche Cass. 4455/2018) idonea a pregiudicare la possibilità di esercitare i diritti fondamentali.

*******, infatti, ha lasciato il Gambia probabilmente per migliorare la sua propria condizione di vita, superando le difficoltà della sua famiglia, forse connesse alla vicenda giudiziaria di suo padre, Ormai è stato lontano per alcuni anni. Se tornasse si ritroverebbe privo di occupazione e senza prospettive, in un Paese oggi in fase di riorganizzazione dopo le ultime elezioni, che non appare in grado di garantirne il rispetto dei diritti umani fondamentali.

 

Scarica il provvedimento

©2021 Avv. Alessandra Ballerini - C.F. BLLLSN70S63D969O Via XX Settembre 29/11 16128 Genova - Tel. 010.5954200 |

Creazione Sito: Genova Informatica

Usiamo i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo