PROTEZIONE UMANITARIA A CITTADINO NIGERIANO L'Edo State e Benin City sono caratterizzati da un altissimo livello di violenza urbana tale da rendere difficile la vita per tutti i cittadini, in particolare a causa della violenza cultista.

Tribunale di Genova 9 aprile 2020

"Ciò posto, con riferimento al caso in esame, si osserva quanto segue:

a) Sotto il profilo soggettivo, in relazione alle condizioni di invivibilità dell'area di provenienza: Edo State, ed in particolare Benin City, è caratterizzato da un altissimo livello di violenza urbana, tale da rendere difficile la vita per tutti i cittadini: nel 2017 nella sola Local Government Area di Oredo, e in massima parte a Benin City, ci sono state 70 morti violente, soprattutto legata ai cult groups (ma con morti tra i semplici cittadini);

b) E' in questo contesto che deve essere in quadrata, sotto il profilo soggettivo, la storia personale del richiedente, il quale migra alla ricerca di un futuro migliore, ma viene aggredito e pestato (cfr. doc.ti depositati all'udienza del 29/10/2019) una volta raggiunta la Libia, dove sperava di cominciare un percorso di lavoro e riscatto, ed invece si è trovato a dover fuggire da una situazione di crescente violenza, minaccia, violazione dei diritti umani, imbarcandosi su un natante di fortuna dopo due anni di lavori forzati.

Scarica il provvedimento

©2021 Avv. Alessandra Ballerini - C.F. BLLLSN70S63D969O Via XX Settembre 29/11 16128 Genova - Tel. 010.5954200 |

Creazione Sito: Genova Informatica

Usiamo i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo