Riconosciuta la protezione umanitaria al richiedente asilo fuggito da minore dal Casamance e perfettamente inserito in Italia

Tribunale di Genova, ord. 7 novembre 2017 

"la documentazione prodotta dal ricorrente, attestante il suo positivo inserimento nel progetto di formazione professionale, la sua iscrizione a corsi di lingua italiana e l’attuale percorso di inserimento lavorativo, integrano una seria prova del suo buon inserimento sociale e lavorativo. Tanto più considerato il lungo periodo passato dal suo allontanamento dal Paese di origine (dal ontano aprile 2012), quando era ancora minorenne, con conseguente ritenuta sradicazione. Sussistono quindi nella specie, ad avviso di chi scrive, motivi di carattere umanitario"

 

visualizza l'ordinanza 

 

©2017 Avv. Alessandra Ballerini - C.F. BLLLSN70S63D969O Salita Salvatore Viale 5/2 16128 Genova - Tel. 010.5954200 - Fax 010.8697433

Usiamo i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo