Merita protezione umanitaria la donna nigeriana vittima di violenza

Tribunale di Genova, ordinanza del 27 novembre 2017

"La ricorrente si dichiara cittadina Nigeriana ed ha richiesto protezione internazionale adducendo di essersi allontanato dal suo paese e di aver fatto ingresso in Italia a causa di completo abbandono per perdita di ogni riferimento famigliare (per fatti delittuosi) e di ogni mezzo di sostentamento nel paese d’origine, situazione che a tutt’oggi gli impedisce il rientro in patria.[...] Nel caso di specie appare evidente che, pur non essendo stati neppure narrati fatti relativi ad un conflitto, ad una persecuzione discriminatoria di categoria o ad una minaccia derivante da un potere incontrollato e di fatto sul territorio, risultano in ogni caso elementi di credibilità in ordine al racconto proprio perché spontaneo e fortemente partecipato dal punto di vista emotivo relativo alla perdita della madre.
La ricorrente ha inoltre mostrato cicatrici che testimoniano in qualche modo delle violenze subite."

Visualizza l'ordinanza 

©2018 Avv. Alessandra Ballerini - C.F. BLLLSN70S63D969O Via XX Settembre 29/11 16128 Genova - Tel. 010.5954200

Usiamo i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo