Riconoscimento della protezione umanitaria al cittadino nigeriano proveniente da Edo State

Tribunale di Genova, ord. 14 luglio 2017

"Ritiene tuttavia il Tribunale che meriti accoglimento la domanda del ricorrente di concessione del permesso di soggiorno per motivi umanitari, che appare giustificata sia sotto il profilo oggettivo che sotto il profilo soggettivo.
Quanto al primo aspetto, la situazione di insicurezza che interessa la zona del Niger Delta nel sud della Nigeria (della quale fa parte l’Edo State) rende più che mai verosimile che se il ricorrente tornasse nel suo Paese, incontrerebbe non solo le difficoltà tipiche di un nuovo radicamento territoriale ma si troverebbe in una condizione di specifica vulnerabilità, idonea a compromettere la sua possibilità di esercitare i diritti fondamentali. 


Quanto al secondo aspetto, il signor ----- ha dimostrato di aver intrapreso in Italia un fattivo ed intenso percorso di integrazione sociale, come documentato dalle produzione degli attestati di conoscenza della lingua italiana, dell’attestato di frequenza del corso per “elettricista di bordo”. Egli inoltre, a seguito dell’esito positivo del test Mantoux, sta assumendo la chemioprofilassi per la tubercolosi sotto il controllo dei sanitari del reparto di Pneumologia della ASL 3 Genovese (vd la certificazione medica del 01.10.16)."

Visualizza l'ordinanza 

©2017 Avv. Alessandra Ballerini - C.F. BLLLSN70S63D969O Salita Salvatore Viale 5/2 16128 Genova - Tel. 010.5954200 - Fax 010.8697433

Usiamo i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo